Menu

Prenota ora

MIGLIORE TARIFFA GARANTITA

Data:
Notti:
Camere:
Adulti:
Bambini 4-10 anni
Neonati 0-3 anni
Promo Code:

Attorno a noi
Residence Zodiacus

Bari, perla della Puglia e Porta dell’Oriente…

Bari è una città affascinante in perfetto equilibrio tra le sue due anime: l’elegante quartiere murattiano, che si estende lungo il mare, e la suggestiva Bari vecchia.
Affacciata sul Mare Adriatico con i suoi due porti, Bari è un vivace centro culturale e commerciale, e una città aperta verso l'Oriente, come testimonia la famosa Fiera del Levante. Sono molte le attrazioni turistiche e le attività che animano la città di Bari: dalle stupende basiliche e chiese, passando per il Castello Normanno Svevo munito di imponenti bastioni angolari a lancia; dalle spiagge assolate alle romantiche passeggiate sul lungomare, dalle vie dello shopping di lusso fino a immergersi nel fascino della città vecchia; senza tralasciare tutti i sapori della cucina tipica barese e i locali di tendenza che infiammano le notti dell’estate e non solo.
Soggiornando al Residence Zodiacus, grazie alla sua strategica location nel quartiere murattiano, potrete comodamente spostarvi a piedi per visitare tutte le bellezze della città e trascorrere un soggiorno ricco di attività da svolgere e, al contempo, rilassante.

residence-zodiacus-bari-san-nicola

Attività

Tra le numerose attività che si possono svolgere, per vivere al meglio Bari, sicuramente merita una menzione "Bari Sotterranea" per scoprire una città “sotto la città”, attraverso un percorso in cui è possibile vedere resti e fondamenta degli edifici appartenenti a epoche diverse.
Rimanendo in superficie, invece, immancabile è la visita alla "Città Vecchia": un "dedalo" di viuzze e vicoli antichi, stupende chiese medievali, come la Chiesa di San Gregorio, ed entrare in contatto con la Bari più autentica e i suoi cittadini.
La famosa Fiera del Levante è uno dei più importanti poli fieristici italiani e del Mediterraneo con i suoi 300 000 mq espositivi, che ospita numerosi eventi e manifestazioni durante l’arco di tutto l’anno.
Per tutti gli amanti della natura e per concedersi qualche ora di relax a Bari ci si può recare al Parco Largo 2 Giugno, il parco pubblico più grande della città, al cui interno è possibile praticare del jogging, giocare a basket e molto altro ancora. Ancora più vicino (di fronte la spiaggia di Pane e Pomodoro) troverete Parco Perotti, attrezzato per i più sportivi con percorso jogging.

PANE E POMODORO, TORRE QUETTA e LIDO SAN FRANCESCO
spiagge attrezzate con piccoli chiringuito che offrono piatti tipici o street food o panino con pesce o fritture (guardate recensioni e descrizioni su internet) (San francesco non ha chiringuito ma lido che fa ottima ristorazione tipica).

N' dèrr'a la lanze
Vecchio porticciolo di Bari dove ogni giorno dal primo mattino i pescatori offrono ciò che hanno pescato durante la notte, è possibile degustare frutti di mare crudi come cozze, ricci di mare, polpo crudo; possibile accompagnare il tutto prendendo una birra o qualcosa di dissetante da “El Chiringuito”. Fare la tipica colazione dei baresi: polpo crudo e Peroni!!!

Luoghi e Monumenti

La Basilica Pontificia di San Nicola, ubicata nella città vecchia, è un monumento ricco di storia, arte e sacralità che presenta molteplici motivi di interesse. Innanzitutto lo stile architettonico, pregiato esempio di arte romanica-pugliese con particolari scultorei di elevato valore artistico. Inoltre, la Basilica è da sempre simbolo di coesione religiosa, tra le diverse confessioni. Infine la presenza al suo interno delle reliquie del santo, fanno della chiesa una meta prediletta dai pellegrini di tutto il mondo.

La Cattedrale metropolitana di San Sabino è un ammirevole esempio dello stile romanico-pugliese, al pari della vicina Basilica di San Nicola, edificata tra il XII e il XIII secolo. All’interno è possibile visitare i resti archeologici degli edifici preesistenti su cui è sorta: una costruzione civile di epoca romana, la basilica paleocristiana e la chiesetta bizantina. Di notevole interesse storico artistico è poi l'icona della Madonna Odegitria, in stile bizantino, patrona della città insieme a San Nicola.

Il Castello Normanno Svevo, chiamato dai baresi familiarmente “u Castidde”, è il simbolo di Bari e sede della Soprintendenza per i Beni Ambientali Architettonici e Storici della Puglia. Edificato sotto la dominazione bizantina nel XII e fatto ricostruire da Federico Secondo di Svevia, ha subito numerosi ampliamenti durante le epoche successive. Al suo interno si può visitare la Gipsoteca dove sono conservati i calchi tratti dai più celebri monumenti pugliesi, realizzati per il padiglione regionale dell’Esposizione Etnografica di Roma del 1911.

Il Teatro Petruzzelli situato nel quartiere Murattiano, in corso Cavour, è il più prestigioso teatro di Bari e della Puglia. Risalente al 1903, è stato recentemente restaurato dopo che un incendio lo aveva danneggiato. La programmazione è affidata alla Fondazione lirico sinfonica Petruzzelli e spazia dalle rappresentazioni di opere liriche, ai concerti sinfonici, al balletto, fino a incontri con il pubblico dedicati all’opera per promuovere la diffusione della cultura musicale.

Shopping

Via Sparano, nel Quartiere Murattiano, è la strada elettiva per gli amanti dello shopping. Insieme a Corso Cavour, Via Argiro, Corso Vittorio Emanuele e Piazza Umberto costituisce un ideale quadrilatero della moda dove è possibile trovare le migliori boutique e le grandi firme nazionali e internazionali.

Enogastronomia

La ricca cucina tipica barese affonda le radici nel passato e nella tradizione. Le specialità che potrete gustare spaziano dai famosi primi, come le orecchiette fatte a mano condite con le cime di rapa o con il ragù di cavallo e il riso con patate e cozze, alle specialità a base di pesce, come cavatelli con i frutti di mare e i ricci con il pane; dalle verdure e i legumi di stagione al pregiato olio d’oliva extravergine pugliese. E ancora il calzone barese e la prelibata focaccia barese, street food per eccellenza. Inoltre, troverete specialità tipiche anche all’ora dell’aperitivo come le sgagliozze, squisite fette di polenta fritte, o i buonissimi taralli.

Le popizze e i panzerotti??? Possibile panzerotto fritto con qualunque ingrediente si voglia da Cibò e altri posti.

Infine, se siete appassionati di cucina ed enogastronomia, numerose sono le offerte di lezioni di cucina pratica, magari con qualche simpatica “nonnina” pronta a svelarvi alcuni segreti della rinomata cucina barese.

Dintorni

Il territorio barese e la valle dell’Itria offrono moltissimi spunti a tutti coloro che desiderano organizzare escursioni e gite fuori porta.

Una visita immancabile è quella al grazioso borgo di Alberobello, il paese dei trulli, le tipiche costruzioni coniche in pietra a secco, dichiarate dal 6 dicembre 1996 Patrimonio mondiale dell'umanità dall'UNESCO.

Altro paese di sicuro interesse è Polignano a Mare il cui nucleo più antico e caratteristico sorge su uno sperone roccioso a strapiombo sul mare. La cittadina è molto famosa anche per le sue spiagge che attirano molti turisti e le grotte marine, fra cui la Grotta delle Rondinelle.
Luogo di nascita di DOMENICO MODUGNO, cantante della canzone "Volare..".

Trani
, capoluogo di provincia con Andria e Barletta, si affaccia sul mar Adriatico con il suo bellissimo porto. La cittadina è molto famosa per la Cattedrale di San Nicola Pellegrino, impareggiabile esempio dell’architettura romanico pugliese, e per l’imponente Castello Svevo, edificato da Federico II che rese Trani la sua fortezza marittima.

Ostuni
è chiamata la "Città Bianca" per via degli edifici del centro storico del paese, prevalentemente dipinti tutti di calce bianca, ed è posta sulla cima di tre colli. Degne di nota per una gita turistica sono senz’altro il centro con i suoi vicoli caratteristici e la bella Cattedrale di Santa Maria Assunta, fusione tra lo stile gotico e quello della scuola veneta, Piazza della Libertà e il famoso Obelisco di Sant’Oronzo.

Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la cookie policy. Cliccando sul pulsante Acconsento si autorizza l'uso dei cookie.

ACCONSENTO